Domenica 5 Febbraio 2023

Uno studio svolto in Irlanda del Nord ha dimostrato come l’uso dei device digitali può aumentare l’apprendimento e migliorare l’interazione tra alunni e docenti.  Lo studio della Stranmillis University College di Belfast ha cercato di capire il legame che sussiste tra le maggiori possibilità di apprendimento dei più piccoli con l’uso dei dispositivi elettronici. “L’introduzione della tecnologia digitale ha avuto un impatto positivo sullo sviluppo dell’alfabetizzazione degli alunni. – ha detto il responsabile a capo della ricerca Colette Gray – All’inizio dello studio ci aspettavamo risultati totalmente differenti, e invece l’uso dei dispositivi digitali non ha isolato gli alunni, anzi ha incrementato anche il loro rapporto con gli insegnanti. Il dispositivo ha fatto da ponte tra le due parti, gli insegnanti e gli alunni, e ha aiutato entrambe le parti a capirsi”. Il ricercatore ha assicurato che l’obiettivo non è quello di sostituire libri e vecchi sistemi scolastici con la tecnologia: l’apprendimento potrà essere aiutato sfruttando le potenzialità dei tablet e di sistemi simili se integrati al modello didattico attuale. 

COSA CI PROPONIAMO DI FARE

Per prima cosa cercare di “sperimentare” nuove modalità di uso del device digitale in classe educando lo studente ad un uso consapevole dello stesso. I devices digitali dei ns studenti potranno essere arricchiti con le Apps da noi create, ovvero programmi applicativi per ogni materia, per ogni contenuto e per ogni livello di istruzione, utili per il sostegno e il recupero dei bambini in difficoltà, creando classi altamente interattive.

L’obiettivo del corso, infatti, è quello di realizzare strumenti digitali ad hoc per la ns classe, facili da usare e potenzialmente capaci di indirizzare gli studenti verso un Apprendimento consapevole e divertente.

Gli studenti e/o i genitori potranno scaricare l’app di classe e lì trovare tutto ciò che noi vogliamo far trovare, ad esempio: una sezione potrà essere destinata alle apps disciplinari, un’altra alle verifiche, un’altra ai servizi on line per i genitori (links al sito scolastico, al RE, al giornalino, ecc.), e a tutto ciò che vi viene in mente!

Qualcuno si chiederà “ma con quali devices?”. E’ ovvio che quelli in dotazione della scuola non basteranno per tutti quindi dovremmo rivolgerci alle famiglie, magari con un piccolo sondaggio per capire se c’è disponibilità. E’ scontato che, in caso di negatività (non lo hanno o non vogliono rischiare di perderlo/romperlo,ecc.) diremo che metteremo a disposizione gli strumenti in possesso della scuola (pc laboratorio, laptop, ecc) oppure li faremo lavorare in coppia. 

QUALE FORMAZIONE

Una formazione pratica e condivisa, in cui ognuno creerà l’“APP di CLASSE e/o DISCIPLINARE” e successivamente le apps didattiche per far in modo che gli studenti possano “APPRENDERE DIVERTENDOSI“, rimanendo in un ambiente circoscritto. Infatti, l’app di classe servirà a rendere facile e immediato l’uso delle apps, la visione di un filmato su youtube, la ricerca su un sito web, ecc.   

I corsi, di livello base, riguarderanno:

A) G-drive e G-fogli 

B) Piattaforma on line per realizzare l’App di classe

C) Piattaforma on line per realizzare le Apps disciplinari

D) Realizzare verifiche on line, personalizzate, con valutazione automatica

I corsi saranno tenuti dall'Animatore Digitale Carmelo Centonze